Elisir di Zibibbo di Pantelleria

Semina

La vegetazione caratteristica dell’isola di Pantelleria è la macchia costituita dalle colture tra le quali predomina il vigneto. Fu abitata da vari popolazioni, ma nel 700 fu occupata dagli Arabi, che trasformarono l’isola, mettendo a coltura ogni pezzo di terra e introducendo la coltivazione della vite ed in particolare delle uve Zibibbo.

Il vitigno è ancora oggi coltivato secondo tecniche millenarie, ad alberello molto basso, con potatura molto corta a basso numero di gemme per ceppo, le viti sono fatte crescere all'interno di piccole conche vulcaniche, dove si raccoglie la poca acqua e l'umidità della notte, sono modellate dal vento e dalla salsedine, i vigneti sono delimitati da muretti a secco eretti a loro protezione.

Il terreno di coltura presente a Pantelleria è sabbioso vulcanico, ricchissimo di minerali e silicati, con presenza di argilla e humus prodotti dal disgregamento della lava substratica

 

Raccolta

La raccolta è assolutamente manuale, i grappoli sono raccolti e selezionati uno ad uno e immediatamente posti in appassimento se destinati alla produzione di Zibibbo secco.

A Pantelleria, il Moscato di Alessandria ha diverse fioriture sequenziali: la prima uva con maggiore presenza zuccherina, viene raccolta in Agosto, distesa sulle stuoie a volte coperte da tende in nylon, in modo da proteggerla dall'umidità notturna e rendere i raggi del sole più caldi durante il giorno. L'uva della successiva fioritura, è raccolta in Settembre, con minor presenza zuccherina, ed è impiegata per vinificare.

È conosciuto con tanti sinonimi come "Moscato d'Alessandria", "Moscato di Pantelleria", Salamanna in Toscana; è una varietà a duplice attitudine dalla quale si ottengono i famosi passiti di Pantelleria ma ottima anche da mangiare allo stato fresco.

Dalla purea di uva zibibbo addizionata allo zucchero e una cottura lenta nasce questa riduzione.


Iscriviti alla nostra newsletter

Per ricevere informazioni su prodotti, promozioni e offerte pensate appositamente per te