Aglio rosso di Nubia

Semina

L'Aglio rosso di Nubia, tipico per il colore rosso porpora delle tuniche dei suoi bulbi, viene seminato su terreni asciutti, scuri e argillosi, circondati dalle saline, all'interno della Riserva naturale orientata saline di Trapani e Paceco (WWF).
L'area di produzione comprende circa 15 ettari tra i comuni di Paceco, Trapani, Erice, la zona settentrionale di Marsala e Salemi. La coltivazione si alterna a rotazione con il melone giallo di Paceco, le fave e il grano duro per evitare l'impoverimento del suolo. La semina avviene tra novembre e gennaio.

Raccolta

L'Aglio rosso di Nubia si raccoglie nei mesi di maggio e giugno. In parte viene essiccato sui campi e si consuma nell'arco di tutto l'anno. È caratterizzato da una maturazione precoce, bulbi di pezzatura media e discreta produttività.
La raccolta avviene nelle ore più fresche della giornata, al mattino presto. Nelle giornate più calde occorre attendere il calar della notte perché la maggiore umidità delle foglie agevola il lavoro manuale dell'intrecciatura dei bulbi per formare la tradizionale “Trizza” (i fiori).
La raccolta, così come la fase di asciugatura e di intrecciatura, avviene rigorosamente a mano.


Iscriviti alla nostra newsletter

Per ricevere informazioni su prodotti, promozioni e offerte pensate appositamente per te